Cultura del selfie che danneggia gli adolescenti - Selfie o auto-oscenità (aggiornato)

la cultura del selfie danneggia gli adolescenti

Gli adolescenti hanno assistito a un massiccio aumento della cultura dei selfie negli ultimi anni. Il facile accesso ai cellulari con fotocamera ha reso molto più facile per i giovani documentare la propria vita. Sfortunatamente, questa crescente cultura dei selfie ha anche i suoi svantaggi. Può danneggiare la salute mentale e l'autostima degli adolescenti. Può anche portare a gravi conseguenze come il cyberbullismo.

In questo articolo, vedrai vari inconvenienti della cultura dei selfie adolescenziali. Compreso come può influenzare negativamente la loro autostima. Come porta al cyberbullismo e ad altre pericolose conseguenze. Discuteremo anche di alcuni passaggi che possono essere adottati per aiutare gli adolescenti a gestire la loro cultura dei selfie.

L'ascesa della cultura dei selfie

L'ascesa della "Selfie Culture" ha cambiato il modo in cui gli adolescenti interagiscono con gli altri. I selfie, o foto scattate da sé, sono diventati una parte significativa della vita di molti adolescenti. Ma questa tendenza ha molti inconvenienti che possono danneggiare la salute fisica e mentale degli adolescenti. I selfie possono portare a un'ossessione per l'aspetto fisico. Quando gli adolescenti si confrontano costantemente con gli altri, li vedono sui social media. Ciò può portare a insicurezze e un'immagine distorta del corpo, portando potenzialmente gli adolescenti a sviluppare abitudini malsane come una dieta eccessiva o un esercizio compulsivo.

Inoltre, i selfie possono creare una cultura del giudizio tra gli adolescenti in quanto possono essere visti competere per i Mi piace e l'attenzione online. I selfie sono diventati abbastanza comuni nella generazione di oggi. Tuttavia, ha problemi psicologici ad essi associati. Si ritiene inoltre che sia collegato al cyberbullismo.

La tendenza della cultura del selfie è principalmente associata alla necessità e al desiderio di cercare l'approvazione e l'apprezzamento dei propri amici e coetanei. Potrebbero sentirsi in imbarazzo se qualcuno non ottiene il tipo di risposta che speravano. Forse anche la loro autostima ne risente, portandoli potenzialmente a diventare depressi.

In che modo la cultura dei selfie influisce sugli adolescenti?

Un'eccessiva attenzione ai selfie può indurre gli adolescenti a confrontarsi con gli altri. Porterà a insicurezza o bassa autostima. Non è raro andare online e ammirare i selfie perfettamente modificati di qualcun altro. Ma, allo stesso tempo, sentiti male con te stesso in confronto.

Un altro problema con la cultura dei selfie è che può portare alla necessità di approvazione e convalida da parte degli altri. Gli adolescenti possono pubblicare numerose foto di se stessi per ottenere più Mi piace, commenti e visualizzazioni. Essere costantemente esposti a tali standard irrealistici può richiedere un pedaggio. Fa sentire i bambini più vulnerabili ed esposti ogni giorno. Cercano approvazione e convalida in ogni aspetto della loro vita. Risulterà in una diminuzione della fiducia in se stessi.

Infine, i selfie possono indurre gli adolescenti a preoccuparsi troppo della propria immagine e del proprio aspetto invece di concentrarsi su altre abilità che li aiuteranno a costruirsi un futuro migliore.

Motivi del danno causato dai selfie agli adolescenti

ragioni del danno causato dai selfie agli adolescenti

La crescente cultura dei selfie tra gli adolescenti può essere dannosa per vari motivi.

Trappola comparativa

A differenza delle generazioni passate, oggi gli adolescenti sono costantemente esposti a immagini di amici, conoscenti e influencer sui siti di social media. Sfortunatamente, questo spesso mette in mostra solo le pose o i momenti più lusinghieri. Quando scorrono questi feed, gli adolescenti possono facilmente cadere in una trappola di confronto, dove si confrontano sfavorevolmente con ciò che vedono online.

Aspettative non realistiche

Può portare gli adolescenti a creare aspettative irrealistiche su se stessi. Condurrà a fomentare un'ossessione per il raggiungimento di una perfezione né sana né raggiungibile. Questo può portare non solo all'angoscia.

Percezione di sé alterata

Gli adolescenti che cercano di essere all'altezza di questi standard possono mostrare comportamenti irrealistici. Come modificare le foto prima di pubblicarle o cambiare il loro comportamento sui siti di social media per ottenere più "mi piace" dai loro coetanei. Mentre questo comportamento continua, è stato collegato all'immagine distorta del corpo. Inoltre, con cattive abitudini del sonno e problemi con il controllo degli impulsi. Oltre ad altri problemi psicologici. Come immagine corporea negativa, ansia, depressione e sintomi simili a PTSD.

Impatto della cultura del selfie sulla salute mentale

L'ondata della cultura dei selfie ha creato pressioni tra gli adolescenti per apparire sempre al meglio. Con la prevalenza dei social media, i loro coetanei si fanno i selfie. Li stanno condividendo in tutto il mondo. Stabilisce immediatamente uno standard di bellezza e successo. Questo può portare a sentimenti di indegnità e alienazione nelle persone che non possono replicare questa immagine.

Anche qui entra in gioco il compito dei genitori. Devono considerare le implicazioni di scattare selfie e sedersi con il loro bambino, parlare e spiegarglielo. Dovrebbero sapere che mentre scattare selfie non è sbagliato, diventare ossessionati può essere un problema. Gli adolescenti dovrebbero anche rendersi conto che è probabile che i commenti positivi e negativi siano attratti dalla pubblicazione di selfie sui social media. È dovuto al fatto che Internet è un luogo libero e aperto in cui le persone possono comunicare. I genitori dovrebbero anche ricordare ai propri figli che chiunque può vedere le foto che caricano su Internet, comprese le persone che potrebbero non conoscere, che gli piacciono e persino le persone che potrebbero essere pericolose.

Inoltre, con l'aumento dei potenti strumenti di editing, gli adolescenti possono preoccuparsi di apparire impeccabili nelle foto o nei video. Provoca danni alla loro immagine di sé.

Effetti negativi dei social media e dei selfie

Non sorprende che la dipendenza dai selfie tra gli adolescenti abbia iniziato ad avere conseguenze negative. Ciò è in parte dovuto alla maggiore quantità di tempo e impegno spesi per scattare selfie e modificarli per conformarsi agli standard sociali.

Salute Mentale

Il tempo e lo sforzo necessari per mantenere un'idea di bellezza non controllata e sotto pressione attraverso i social media possono essere dannosi per la salute mentale di un adolescente. Impegnarsi con questa pressione, consciamente o inconsciamente, può portare a sentimenti di inadeguatezza, depressione, ansia e bassa autostima. Non è raro che gli adolescenti trascorrano una quantità eccessiva di tempo scattando e postando selfie per confrontarsi con i loro amici o celebrità, un confronto che spesso crea emozioni negative rispetto ad aspettative irrealistiche.

Salute Fisica

Inoltre, gli adolescenti che sono ossessionati dalla loro immagine online possono sviluppare disturbi fisici come affaticamento cronico o aumento/perdita di peso a causa di scelte di vita malsane legate alla dieta o al poco esercizio fisico. Comportamenti rischiosi come diete estreme, mancanza di sonno e nutrizione insufficiente possono essere tutti attribuiti a un'ossessione per i selfie mentre gli adolescenti cercano l'approvazione dei coetanei sui canali dei social media.

Strategie per mitigare il rischio associato alla cultura del selfie

Anche se la cultura dei selfie è radicata nella vita degli adolescenti. È importante capire che esistono strategie per mitigare il rischio ad esso associato.

Consapevolezza ed educazione

La consapevolezza e l'educazione sui potenziali rischi di impegnarsi in questo tipo di autopromozione sono fondamentali per aiutare gli adolescenti a stare al sicuro. I genitori dovrebbero discutere di igiene digitale con i propri figli. Dovrebbero insegnare loro a essere consapevoli dei contenuti che pubblicano. Dovrebbero sapere con chi interagiscono online. Incoraggiandoli a fare domande se non sono sicuri. Allo stesso modo, le scuole dovrebbero fornire lezioni adeguate all'età sull'argomento.

Social Media Platforms

Anche le piattaforme di social media possono svolgere un ruolo nel ridurre i danni associati a questa cultura. Introducendo strumenti come l'autenticazione a due fattori, tecnologie di riconoscimento basate sull'intelligenza artificiale e solidi sistemi di segnalazione, le piattaforme possono aiutare gli adolescenti a proteggersi da attività dannose come il cyberbullismo o il furto di identità.

Infine, le società di social media possono anche impiegare strategie come tecniche di moderazione o utilizzare sistemi di intelligenza artificiale (AI) per scansionare i contenuti alla ricerca di comportamenti potenzialmente rischiosi per mantenere gli adolescenti al sicuro mentre promuovono la loro esperienza sulla piattaforma. Prendendo insieme queste misure, possiamo contribuire a ridurre l'impatto negativo di questa cultura sul benessere dei nostri ragazzi.

Come aiutare gli adolescenti a combattere gli effetti dannosi della cultura dei selfie

La cultura dei selfie può avere un effetto dannoso sulla salute mentale e sul benessere degli adolescenti. Per aiutare gli adolescenti a combattere l'impatto negativo di questa cultura, ecco alcuni suggerimenti:

  • Concentrati sull'accettazione di te stesso. Incoraggia gli adolescenti ad accettarsi per quello che sono. Comprendi che la loro autostima non dipende dal numero di Mi piace che ottengono o dai loro follower.
  • Imposta i confini. Insegna agli adolescenti a fare delle pause dai social media e fissa dei limiti sul numero di selfie che pubblicano al giorno, alla settimana o al mese. Scoraggiali dal passare troppo tempo a giudicare o confrontare i loro selfie con quelli degli altri.
  • Promuovere un'immagine corporea positiva; Aiuta gli adolescenti a essere consapevoli di come i loro selfie riflettono la loro immagine interiore di sé mescolando gli angoli e le espressioni nelle loro foto in modo che non diventi un'abitudine ossessiva che rafforza le convinzioni negative dell'immagine corporea su se stessi.
  • Incoraggiare le interazioni nella vita reale; Aiuta gli adolescenti a trovare modi alternativi per entrare in contatto con gli altri nella vita di tutti i giorni. Impegnandosi in attività. Come uscire all'aperto, entrare in club o uscire con gli amici nella vita reale. Invece che virtualmente attraverso piattaforme di social media.

In che modo TheOneSpy può aiutare a proteggere gli adolescenti dagli effetti dannosi della cultura dei selfie?

La cultura dei selfie è in aumento negli ultimi anni. Sfortunatamente, l'attenzione a scattare selfie frequenti può avere un effetto negativo sugli adolescenti, rendendoli più consapevoli del proprio aspetto e creando insicurezze sul proprio valore. Fortunatamente, l'app TheOneSpy è qui per offrire una soluzione.

TheOneSpy può aiutare a proteggere gli adolescenti dagli effetti dannosi della cultura dei selfie fornendo ai genitori diverse funzionalità per limitare l'uso e controllare i contenuti disponibili tramite smartphone. Con la sua funzione Camera Control, i genitori possono controllare l'accesso dei propri figli all'applicazione della fotocamera e disabilitare del tutto la possibilità di scattare selfie. Inoltre, l'app blocca anche l'accesso ad applicazioni basate su fotocamera come FaceTime e Instagram Stories, note per incoraggiare l'uso frequente di selfie tra gli adolescenti.

Queste funzionalità rendono più facile per i genitori tenere d'occhio le abitudini dei selfie dei propri figli e allo stesso tempo essere in grado di bloccare l'accesso a qualsiasi app o contenuto potenzialmente dannoso che potrebbe essere dannoso. Limitando l'accesso a queste app e controllando i contenuti disponibili, TheOneSpy aiuta a mitigare eventuali danni causati dalla cultura dei selfie e consente agli adolescenti di godersi in sicurezza le foto con amici e familiari senza sentirsi eccessivamente esaminati o sotto pressione.

Conclusione:

La cultura dei selfie degli adolescenti di oggi ha attirato molta attenzione, e per una buona ragione. Ha il potenziale per contribuire a molti cambiamenti positivi. Ma è importante riconoscere anche i potenziali svantaggi. Con le piattaforme di social media che diventano sempre più prevalenti nelle loro vite, gli adolescenti possono sentirsi sotto pressione. Possono diventare più concentrati sul loro aspetto che sulla loro salute mentale. Commenti negativi persistenti e cyberbullismo possono anche portare a una diminuzione dell'autostima.

Ti potrebbe piacere anche

Per tutte le ultime notizie di spionaggio / monitoraggio dagli Stati Uniti e da altri Paesi, seguici su Twitter , come noi su Facebook e iscriviti al nostro YouTube pagina, che viene aggiornata quotidianamente.