Di fronte al Teen Social Obsession Networking utilizzando Spy Cell Phone

TheOneSpy_Teen_social_media_monitoring

La maggior parte dei bambini oggi è ossessionata dal social networking e questo è diventato più facile con gli smartphone. Hanno reso i social network accessibili ai bambini, che non hanno più bisogno di essere su un computer. La maggior parte dei genitori probabilmente dirà di sì a qualcuno con facce tristi. Ogni volta che un'adolescente o un ragazzo si suicida, i genitori sono i primi a essere incolpati per la loro negligenza e negligenza nel permettere loro di essere sempre online! Con gli incidenti in aumento di abusi informatici, cyber bullying e sessuali molestie online, è evidente che qualcosa di sicuramente non è il modo in cui dovrebbe essere con i nostri bambini 's online stile di vita. Dovremmo essere consapevoli delle tre abitudini di social networking più comuni e non sicure che hanno raggiunto le proporzioni di ossessione e come puoi controllare in remoto senza lasciare che i ragazzi sappiano.

1. Teens Selfie Obsession

Selfie Obsession Qualsiasi tendenza diventa popolare quando gli spettacoli dello showbiz lo fanno in pubblico. Come esempio di questo è il 'Oscar Selfie', che è considerato come il selfie più rivalutato mai. Tuttavia, questa tendenza sta diventando un'ossessione soprattutto nella generazione teenager di oggi. Selfie Obsession - i bambini stanno condividendo autori non appropriati e privati, al fine di apprezzare i forum di social network, senza rendersi conto che tali immagini li rendono vulnerabili ai bullismo informatico, alla molestia e ai progressi sessuali.

2. Il Dilemma Over-sharing

Il Dilemma Over-sharing Rimanendo registrati, gli aggiornamenti di stato normali sullo stato delle relazioni, le foto personali e i video, gli aggiornamenti della posizione, il posto di lavoro e il pettegolezzo generale, discutere problemi personali sulle pagine aperte e mettere dati personali sui siti di social network sempre ti mette in pericolo. Gli adolescenti sono più vulnerabili a questo dilemma di sovraccarico perché spesso mettono ogni loro attività minima sui forum pubblici, che viene usato contro di loro a volte da persone che ritenevano amici. Di più di 700 adolescenti intervistati in 2013 sulle loro attività di condivisione online, 42% ha riconosciuto che sono vulnerabili al furto di identità poiché hanno messo molte informazioni personali sui forum pubblici in modo costante.

3. Stalking Online e Bullying

Stalking Online e Bullying Recentemente il caso di una ragazza adolescente che ha commesso suicidio dopo essere stato abusato da due ragazze adolescenti ha portato questo problema alla parte anteriore. L'abuso non coinvolgeva il bullismo online, ma fu anche attaccato fisicamente cinque volte. Inoltre, a volte lunghe ore di chat su diversi forum di chat e siti di social network rendono gli adolescenti vulnerabili agli abusi informatici, in quanto non tutti i chiacchierati possono essere quelli che dicono di essere.

Come salvare i bambini?

È un fatto triste che la maggior parte dei casi di bullismo non sono segnalati dai bambini e spesso i genitori non sono consapevoli delle attività online dei loro bambini. Questo fa monitorare le attività online dei ragazzi essenziale per salvare i bambini dagli effetti nocivi del networking sociale. Oggi i genitori possono monitorare le attività online dei loro bambini in remoto attraverso vari software di spyware.

Come funziona il Cell Phone Spy?

Il software di spyware del telefono cellulare di TheOneSpy viene fornito con una vasta gamma di potenti funzioni di monitoraggio, consentendo ai genitori di visualizzare facilmente le loro azioni online, tra cui i registri delle chiamate, i log di SMS, la navigazione in Internet, il monitoraggio delle località, la messaggistica istantanea, le email, il blocco dei telefoni, le gallerie di foto, i contatti e il calendario delle date ogni volta che vogliono. È meglio iniziare a monitorare i telefoni cellulari dei vostri bambini per assicurare la loro sicurezza prima che qualsiasi altro bambino diventi vittima crimini relativi a cyber.

Ti potrebbe piacere anche
Menu