Non ci sono commenti

Gli autori di reati sessuali garantiscono l'anonimato: i genitori sono soli!

gli autori di reati sessuali hanno garantito l'anonimato

Quest'anno la polizia ha permesso alla maggior parte degli autori di reati sessuali di rimuovere i propri nomi dal registro dei pedofili e degli stupratori in Inghilterra e Galles. Più di tre quarti degli autori di reati sessuali avevano presentato istanze alle forze dell'ordine con una dichiarazione scritta che non costituivano più una minaccia per la società. Pertanto, i nomi dei detenuti sono stati autorizzati a firmare l'elenco di pericolo. Solo a 363 detenuti su 1288 domande non è stato permesso di ottenere la rimozione dei loro nomi dal registro degli autori di reati sessuali.

La commissione per gli affari interni ha dichiarato che stupratore, pedofili e persone che hanno accusato altri reati sessuali hanno diritto all'anonimato a meno che la polizia non abbia bisogno dei loro nomi. Dovrebbe vietare l'identificazione del nome dei sospettati di reato sessuale. Ma una delle vittime del rap, Jil Sward, ha definito i suggerimenti umilianti.

Dovrebbe esserci un divieto di tolleranza zero per l'identificazione di persone che hanno accusato attività sessuali contro bambini, adolescenti e adulti in Inghilterra e Galles, ha affermato uno dei membri del comitato.

In che modo gli autori di reati sessuali possono uscire dall'elenco dei pericoli?

La rimozione dei nomi degli autori di reato sessuale dal registro sulla base dell'onestà dei detenuti che non saranno coinvolti in alcuna violenza sessuale. Devono presentare un modulo di autovalutazione di due pagine e quindi presentare domanda alle autorità. Apparentemente, centinaia di autori di reati sessuali usciranno dal registro del detenuto e saranno liberi di tornare in strada senza supervisione. Il numero di casi in cui le persone che sono state cancellate dal registro sono state nuovamente coinvolte in violenze sessuali come stupro, abusi sui minori e molti altri simili.

Gli attivisti hanno chiesto una revisione urgente

Una discussione scottante si sta scambiando tra gli attivisti e le persone che hanno dato la proposta a favore degli autori di reati sessuali di mantenere l'anonimato. I gruppi di vittime si oppongono alla proposta. Le organizzazioni dei media e la società Editors stanno alzando la voce contro la proposta. Hanno l'opinione che le vittime avrebbero dovuto conoscere le persone che hanno accusato di aver molestato sessualmente i loro cari. Le persone sono confuse; alcuni dicono che una persona innocente perderebbe tutta la sua reputazione, ma un sospetto seriale riceve un incoraggiamento a fare di nuovo il crimine.

La vittima si sentirà come un insulto e umiliata dopo la decisione, ha detto Jim Gamble, ex CEO del Child Exploitation and Online Protection Center, al BBC.

Inoltre, Emily Konstantas, leader del gruppo di campagna The Safeguard Alliance, ha affermato che non permettiamo che questo processo continui perché consente agli autori di reati sessuali di cambiare il loro status.

Gli aggressori hanno diritti umani, non vittime?

La legge era cambiata quando gli autori di reati sessuali hanno vinto la causa e hanno affermato che anche se avevano completato la loro punizione, non possono più vivere la vita e la Corte Suprema ha ordinato il loro anonimato in base alla loro condotta durante il processo. Ora sorge la domanda: gli aggressori hanno i diritti umani e le vittime! Giovani adolescenti e adolescenti sono stati violentati, molestati, rapiti e devono affrontare molte aggressioni sessuali ogni minuto che passa in tutto il mondo. Questo tipo di anonimato fa andare avanti quello che sarebbe il futuro dei nostri figli. Gli autori di reati sessuali hanno già ottenuto l'anonimato sul web e prendono di mira gli adolescenti online e poi nel mondo reale.

I genitori sono da soli?

Secondo me, i genitori in questi giorni sono da soli. Devono prendersi cura degli adolescenti al massimo. Non sono più un registro di detenuti in cui possono vedere i criminali sessuali che vivono nel loro ambiente perché la maggior parte dei detenuti ha concesso l'anonimato. In precedenza, abbiamo letto un nuovo in cui le forze dell'ordine hanno diffuso un registro in cui la polizia pubblica i nomi di terapisti, pedofili e altri autori di reati sessuali per tenere al sicuro bambini e adolescenti dai detenuti. Adesso sono liberi di andare ovunque. Pertanto, i genitori sono soli a salvaguardare i bambini.

Cosa dovrebbero fare i genitori per proteggere i bambini dai reati sessuali?

Il mondo post internet è benedetto perché devono prendersi cura dei bambini nella vita reale. Al giorno d'oggi, i genitori sono sempre indifesi e devono tenere d'occhio gli adolescenti e i giovani in particolare nel mondo reale e anche nel mondo virtuale. Pertanto, è necessario utilizzare la tecnologia per garantire la sicurezza dei bambini poiché gli autori di reati sessuali hanno concesso l'anonimato e non è più possibile rilevare un violentatore, uno stupratore e altri per limitare il tuo bambino da un luogo in cui uscire.

Tieni traccia dei tuoi figli piuttosto che monitorare il sesso - i trasgressori

In precedenza, abbiamo elaborato la notizia che puoi monitorare la posizione dei predatori sessuali nei tuoi dintorni, ma non tutti i predatori sessuali sono condannati. Pertanto, invece di perdere tempo a vedere la posizione GPS del predatore nei tuoi dintorni, devi farlo traccia la posizione GPS dei tuoi figli per limitare i loro movimenti. Puoi utilizzare la tecnologia che ti aiuta a sapere dove vanno in giro adolescenti e bambini con gli amici in occasione di Natale, Halloween, San Valentino e nella vita quotidiana.

In che modo la tecnologia può aiutare i genitori a sbarazzarsi dei reati sessuali?

La tecnologia è arrivata al livello successivo e i tuoi figli dipendenti dal cellulare ti consentono di tenere sempre sotto controllo il mondo virtuale e quello reale. Puoi usare il cellulare software di monitoraggio parentale nei cellulari dei bambini. Consente ai genitori di sapere con chi stanno parlando i bambini e gli adolescenti durante le chiamate sul cellulare, le app di messaggistica sociale e nei parchi giochi digitali. Puoi tenere a bada i tuoi figli impostando Geo-fence quando siete bambini che si muovono liberamente fuori casa.

Puoi guidare verbalmente i tuoi figli adolescenti a rimanere in determinati luoghi e quindi controllarli virtualmente se stanno seguendo le tue istruzioni o meno. I genitori possono impostare un file Geo-recinto sulla mappa di Google utilizzando un'app di monitoraggio del cellulare. Puoi vedere se i bambini si trovano nel recinto online creato o al di fuori di esso. Inoltre, i genitori possono ascoltare e vedere i dintorni e inoltre possono svelare virtualmente dove si trovano i bambini. I genitori possono vedere la posizione precisa degli adolescenti, la cronologia delle posizioni e la mappa del percorso degli adolescenti sulla mappa.

Conclusione:

I detenuti sono liberi di tornare di nuovo in strada e potrebbero essere coinvolti in aggressioni sessuali. Pertanto, i genitori sono soli per salvaguardare adolescenti e bambini piccoli. Puoi utilizzare la parte della tecnologia piuttosto che maledire i legislatori. Le forze dell'ordine hanno i loro limiti, ma tu hai il diritto di proteggere i tuoi cari al massimo.

Ti potrebbe piacere anche

Per tutte le ultime notizie di spionaggio / monitoraggio dagli Stati Uniti e da altri Paesi, seguici su Twitter , come noi Facebook e iscriviti al nostro Youtube pagina, che viene aggiornata quotidianamente.

Suggerimenti

Altri post simili

Menu