Un'altra forma di bullismo sullo sciolto - Trolling

bullismo-on-the-loose

Il Trolling è diventato un'epidemia ed è cresciuto dal desiderio delle persone, specialmente degli adolescenti, di usufruire di Internet e di nutrire la mancanza di intelligenza e l'imbarazzo delle loro vittime. A differenza di come stalking e cyberbullismo di Le conseguenze sono state ripetute più e più volte, il danno agli adolescenti dello sviluppo emotivo e psicologico dovuto alla pesca alla traina è stato in gran parte sottovalutato. L'atteggiamento tuttavia verso questo problema ha gradualmente cominciato a cambiare. Trolling è stato identificato da esperti come un tipo di cyberbullismo che esiste sui siti di social media e piattaforme online come forum e sale da gioco. La reazione a questo problema è ancora divisa con alcuni che pensano che sia qualcosa di veramente innocuo.

Trolling è stato riconosciuto come un forma di bullismo perché le sue caratteristiche sono molto simili a quelle del cyber bullying. Trolling comprende l'autore che ridicolo la vittima sui social media, imbarazzandoli e abusando. Questo è anche stato definito come la "Revenge of the Nerds", perché coinvolge attacchi anonimi su coloro che possono essere deboli o giovani ma sono buone con la tecnologia.

Alcune persone trovano trolling per non essere un grosso problema come il cyberbullismo, motivo per cui trattano entrambi i concetti in modo molto diverso. La maggior parte delle persone che hanno opinioni simili sono adolescenti che stanno ancora attraversando la loro adolescenza e non vedono alcun danno in questo. Credono che la pesca alla traina e il cyberbullismo differiscano perché l'intento e il movente dietro a entrambi sono diversi. Vedono i troll semplicemente cercare di far ridere le persone e considerarle innocue mentre bulli sono visti da loro come voler infliggere danni e dolori alle vittime. Per alcuni, il trascinamento è anche un modo attraverso cui i bambini possono essere insegnati a diventare più intelligenti e per iniziare a pensare da soli che può aiutarli a farsi sorgere nel mondo reale.

I genitori devono capire come il trolling dannoso può essere per il sicurezza del loro bambino. Una volta che la vedono come una minaccia, possono parlare con loro per il bambino e insegnare loro come trattare con tali persone. Mentre gli adolescenti tendono ad essere emotivi e impulsivi, i genitori devono insegnare loro a ignorare tale comportamento e ad evitare di rispondere a loro indipendentemente dal modo provocatorio. I responsabili sono in grado di nutrire il comportamento della loro vittima, motivo per cui non rispondere in alcun modo è la cosa migliore da fare. Così facendo, l'autore non sarà più in grado di sentire la necessità o l'impulso di indulgere nel comportamento e, a motivo della mancanza di motivazione, alla fine si arrenderà. Così, alla fine della giornata, è responsabilità dei genitori non solo educare il loro bambino su come dovrebbero evitare e non rispondere a tali comportamenti, ma dovrebbero anche essere insegnati a non impegnarsi in tali comportamenti da soli. Essere vittima di un simile comportamento può essere veramente dannoso e per questo motivo non dovrebbe essere presa in considerazione anche l'impegno.

Ti potrebbe piacere anche

Altri post simili

Menu