Non ci sono commenti

Social Media fa il terrore popolare; ISIS-Obsessed Teens a rischio

ISIS-Obsessed-Teens-at-Risk

Instagram presumibilmente fornisce un vantaggio ai cosiddetti sostenitori dello Stato islamico per promuovere i loro messaggi, come sottolineato da una recente ricerca. Intorno a 50 migliaia di cosiddetti sostenitori dello Stato islamico cavalcano le code di Instagram Stories che scompaiono dopo 24 dopo essere state pubblicate. Andrea Stroppa, che fa parte della squadra di analisi software chiamata Ghost Data, ha affermato che almeno 10,000 di questi conti di Instagram è fortemente legato a ISIS. Il ricercatore ha rivelato che quasi il 30 per cento del contenuto globale di questi conti si riferisce all'ISIS a partire dalle immagini della bandiera nera IS distinguibile a foto sanguinose che mostrano come ISIS tratta traditori. Comunicano il proprio messaggio attraverso le Storie di Instagram perché sanno che sarebbe automaticamente scomparsa dopo un tempo specificato. Sono ben consapevoli che questa piattaforma è innocua per condividere informazioni e diffondere la propaganda. Un altro rapporto afferma che il gruppo terroristico utilizza strumenti effimeri per reclutare nuovi militanti. Tuttavia, Instagram rilasciato una dichiarazione che narra che vieta i contenuti terroristici e ha un team specializzato per fermare la diffusione di tali contenuti. Hanno detto che non c'è posto su Instagram per i terroristi, la propaganda terroristica e la lusinghiera dell'attività terrestre, e rimuovono tali contenuti e conto appena loro lo conoscono.

Sono Instagram, Facebook, Twitter e Telegram Terror Propagator?

È non solo Instagram che è stato segnalato per facilitare la diffusione della propaganda terroristica, ma il telegramma rimane anche l'app di scelta per le unità di propaganda dello Stato islamico. Analogamente Instagram, Telegram offre anche messaggi auto-distruttivi che vengono eliminati dal dispositivo di invio e ricezione dopo un determinato periodo di tempo. Il popolari siti di social networking e il motore di ricerca Facebook, Twitter e Google sono anche accusati di sostenere la propaganda terroristica. Famiglie di tre vittime della sconfitta di tiro di San Bernardino nel dicembre 2015 ha presentato una la causa contro Facebook, Google e Twitter a pochi mesi fa sostenendo che le piattaforme di social network hanno fornito supporto materiale ai gruppi terroristici.

Perché i social media sono la scelta di ISIS?

Come molte altre organizzazioni, l'ISIS ha a che fare con i social media. Le aziende utilizzano le piattaforme di social network per commercializzare i loro prodotti e incoraggiare la gente a utilizzare il proprio marchio, e l'ISIS non sta facendo nulla di diverso. Essi mirano a ottenere più sostegno e seguaci da tutto il mondo e questo è possibile solo con i social media e internet. Utilizzano video professionali, grafici e annunci per convincere gli individui ad aderire a loro. Il tech-savvy terroristi, nati e cresciuti nell'epoca delle tecnologie del telefono cellulare e dei social media, stanno sfidando i settori privati ​​e pubblici per impedire loro di diffondere la propaganda. Nonostante l'adozione di misure che abbandonano i conti social media che condividono il terrore e sostengono qualsiasi attività terroristica, i sostenitori dell'ISIS hanno mantenuto la loro presenza sui media sociali. Facebook, Twitter e YouTube hanno lavorato duramente rimuovere tali contenuti dalla loro piattaforma ma è senza dubbio un compito scoraggiante.

Come gli adolescenti si sono intrappolati sui social media?

Gli adolescenti amano socializzare e probabilmente è perché dedicano la maggior parte delle loro ore di veglia ai media sociali e Applicazioni di messaggistica istantanea. Più rimangono in linea, più le loro probabilità sono di essere esposte alla propaganda dei terroristi. Unirsi a un gruppo violento, audace e estremo non è niente di nuovo per gli adolescenti. Spesso sentiamo adolescenti che sono appena scomparsi un giorno e le loro famiglie li riescono a riapparire su un video come membro pieno dell'ISIS. Purtroppo, molti giovani pensano che sia la più bella idea di lasciare le loro famiglie, volare a Istanbul e affrontare un lungo viaggio verso la Siria per unirsi a ISIS. Gli adolescenti vogliono sviluppare la loro identità a livello sociale. Quando non riescono a sviluppare un sano senso di identità, possono scegliere un taglio corto alla ricerca dell'identità associandosi a un gruppo che può fornire loro un senso distintivo di essere significativo e incomparabile. La mancanza di opzioni significative per il loro futuro li fa cercare le loro cose desiderate in luoghi sbagliati come la Siria o l'Iraq.

The Bottom Line

È senza sforzo per un gruppo di terrore a lavare il cervello il tuo teen che lo attrae di una vita significativa, avventurosa e insuperabile. Il la responsabilità è sui genitori per fornire opzioni significative ai loro figli per il prossimo futuro e aiutarli a creare un sano senso di identità. Non c'è ambiguità che i social media siano lo strumento più potente dell'ISIS per diffondere il loro messaggio e trappola adolescenti in tutto il mondo. Sebbene varie organizzazioni e siti di social networking stiano costantemente lavorando per mantenere i gruppi terroristici lontani dalla loro piattaforma, dovremmo anche sforzarci di farlo proteggere i nostri figli da questi criminali. TheOneSpy cellulare spia app può fornire un grande sostegno a questo proposito. Consente di monitorare i social media e le applicazioni di messaggistica istantanea tra cui Instagram, Facebook, Telegram, Snapchat, WhatsApp, Kik e molti altri. Puoi guardare attentamente le attività dei tuoi figli sui social media leggendo le loro conversazioni individuali e di gruppo, visualizzare i loro amici e seguaci elenchi e vedere i loro post. Queste cose ti aiuteranno a sapere che cosa il tuo ragazzo sta prendendo interessanti; che tipo di attività svolge con i suoi coetanei e chi lo influenza o lo attrae. In breve, se un terrorista o un individuo ha intenzioni sbagliate si avvicina al tuo bambino sui social media, potrete conoscere e adottare tempestivamente misure precauzionali.

Ti potrebbe piacere anche
Menu